Nel momento in cui decidi di mettere in vendita la tua casa, vanno presi in attento esame diversi aspetti per vendere in modo veloce evitando che l’immobile resti a lungo sul mercato e venga deprezzato. Una delle domande più frequenti in assoluto che viene posta in questi casi riguarda se convenga di più vendere una casa vuota oppure arredata.

Spesso succede che chi mette in vendita case Bologna zona Murri pensi di metterle sul mercato con tutto il mobilio per raggiungere più vantaggi, tra cui liberarsi in un colpo solo di tutto l’arredamento, aumentare il prezzo di vendita ma soprattutto rendere l’offerta più appetibile proprio perché i mobili completano la casa.

Perché non vale la pena vendere una casa arredata

Nella realtà dei fatti, però, le cose sono ben diverse perché mettere in vendita una casa arredata risulta più penalizzante di quanto si possa pensare. Infatti, mettere sul mercato un immobile completamente arredato comporta a più difficoltà di quanto tu possa pensare.

Tanto per iniziare, non è detto che un potenziale acquirente sia felice di avere anche i mobili a disposizione né tantomeno pagare per averli. L’arredamento proposto potrebbe non essere di suo gusto e quindi l’acquirente potrebbe addirittura più infastidirsi per via dell’obbligo di acquistare l’intero pacchetto. Va a finire che oltre non ti disfi dell’arredo e comprometti l’intera vendita, che rimane l’aspetto più importante in assoluto.

Perché vendere un immobile vuoto

Ogni buon agente immobiliare sarà pronto a ricordare che vale la pena mettere in vendita un immobile vuoto. L’assenza di mobili permette anche di mostrare in maniera più esaustiva l’ampia metratura e le potenzialità dell’immobile.

Infine, c’è ancora spazio per una piccola eccezione che potrebbe riguardare solo ed esclusivamente la cucina e alcuni mobili su misura a patto che siano in ottime condizioni. In questo caso, occorre mettersi d’accordo con l’acquirente e testare il suo reale interesse verso il mobilio già in casa. In caso di responso positivo, ci si può accordare sul costo da aggiungere al prezzo di vendita mentre in caso sfavorevole, bisognerà liberare dall’arredo in eccesso.

Di Grey