Ci sono ben 90 parametri che vengono analizzati dai vari istituti per capire quale sia la città in cui si vive meglio. È importante sapere quali sono i fattori che vengono presi in considerazione per capire come mai a Trento e Bolzano si viva meglio rispetto che a Crotone e Catanzaro.

Reddito e consumi

Tra i primi parametri che si prendono in considerazione per valutare la qualità della vita ci sono sicuramente i livelli di reddito e di consumi. Ad esempio, uno dei principali fattori riguarda il pil pro capite cioè la ricchezza che in media produce ogni abitante della provincia. Quest’anno a pesare sui livelli di consumi e quindi zavorrare tante aree soprattutto metropolitane, è subentrata l’inflazione che ha abbattuto la capacità di spesa delle famiglie ma anche delle amministrazioni pubbliche meno propense a fare investimenti.

Mobilità cittadina

La mobilità è uno dei primi parametri che viene preso in esame per stilare una classifica delle città in cui si vive meglio. Si valuta la qualità e la capillarità dei mezzi di trasporto. Lo stesso vale per le piste ciclabili che assegnano un bel punteggio ogni volta. La presenza di infrastrutture ciclopedonali realizzate con laser scanner rilievo ovviamente fa scalare la classifica. Aree a traffico limitato, centri chiusi al traffico e zone pedonali sono naturalmente punti aggiunti quando si valuta la vivibilità.

Istruzione

Dati relativi al tasso di scolarizzazione, l’abbandono scolastico e i posti all’asilo nido sono parametri specifici all’interno della categoria istruzione che hanno sancito o meno la qualità della vita in tutte le province italiane decretando quelle del nord vincitrici rispetto a quelle del mezzogiorno.

Ambiente e raccolta differenziata

Infine, novità di quest’anno è l’indice di giorni consecutivi senza precipitazioni che sarà drammatico soprattutto quando arriverà il momento di stilare la classifica del 2023 colpito da una forte siccità. La qualità dell’aria è un altro dato importante tanto quanto la percentuale di differenziazione dei rifiuti urbani dove spiccano diverse province e città del nord Italia con Trento e Bolzano in pole position.

Di Grey