Ancora moltissime persone pensano che un impianto antincendio sia costituito solo dagli estintori antincendio. In realtà, l’estintore è solo uno dei tanti presidi antincendio che esiste poiché la categoria è molto più ampia di quanto si possa pensare e tutti richiedono adeguati interventi di manutenzione periodica.

Che cosa sono i presidi antincendio

Si parla di presidi antincendio per indicare tutti quei mezzi il cui fine è garantire la sicurezza e l’incolumità sia delle persone che dei beni. Per prevenire gli incendi è necessario studiare e predisporre misure e accorgimenti che evitano l’insorgenza delle fiamme o altri eventi collegati e che limitino le conseguenze del fuoco, del fumo, etc. Tutti i dispositivi hanno comunque bisogno di manutenzione impianti antincendio Bologna da prenotare con cadenza regolare.

Quali sono i tipi di presidi antincendio

Esistono diversi tipi di presidi antincendio e si possono distinguere in due grandi categorie cioè attivi e passivi. La differenza sta nel fatto che quelli attivi hanno necessità dell’intervento di una persona per entrare in azione. Sono esempi di questo tipo gli estintori ma anche sistemi di allarmi, rete idriche antincendio, vie di uscita.

Si parla invece di presidi passivi per indicare quelli che entrano in azione senza bisogno dell’intervento di nessuno. Alcuni esempi per capire meglio possono essere le barriere antincendio, i sistemi di ventilazione, gli impianti di spegnimento, gli evacuatori di fumo calore, le barriere antincendio, i gruppi di pompaggio.

Ogni quanto prenotare la manutenzione

Tutti i sistemi, sia attivi che passivi devono essere sottoposti a regolare controlli e manutenzioni perché mantengono intatte le loro caratteristiche. Le tempistiche dipendono dal tipo di presidio antincendio e per conoscerla è necessario controllare quanto sancito dalle norme vigenti.

Tuttavia, in linea generale è possibile dire che il controllo va eseguito due volte l’anno cioè ogni sei mesi. Esistono poi alcuni presidi che hanno bisogno di un programma specifico per la manutenzione. Chi non dovesse seguire le norme, va incontro a sedere sanzioni sia nel civile che nel penale. Si possono evitare facendo quello che la legge prescrive, cioè prenotare una manutenzione periodica che è essenziale per mantenere i presidi correttamente in uso.

Di Grey