Quando si parla di girocolli, pullover, maglioni, cardigan e maglioncini, esistono diverse lavorazioni e fantasie che permettono di declinare questo irrinunciabile capo d’abbigliamento in tanti modi diversi e renderlo sempre più interessante.

Tinta unita

Il girocollo grana di riso tinta unita è un maglione che tutti devono avere nel guardaroba perché un passe-partout irrinunciabile. Non solo tinte basic come nero, blu, grigio, marrone e beige, ma il pullover può avere dei colori più brillanti e pop che danno una sferzata anche al look più semplice.

A righe

Il maglione a righe non può mai mancare nell’armadio. È un classico per un look informale e addirittura dai toni grunge ma anche più classico poiché dipende da come si abbina e si porta.

Con trecce

La lavorazione a trecce è un grande classico per il maglione che lo rende ancora più bello. Le trecce danno la sensazione di un maglione ancora più caldo, comodo e avvolgente, perfetto quindi per l’inverno. Di solito, più la lana usata è grossa e le trecce grandi, più il maglione aggiunge centimetri alla figura.

A rombi

Si può parlare di pullover a rombi sia per quanto riguarda la fantasia che per la lavorazione. Ad esempio, rombi e losanghe sono una fantasia molto classica e sempre attuale per un bel girocollo che, tuttavia, può avere una lavorazione a rilievo che forma appunto tanti rombi che conferiscono eleganza e raffinatezza. Sia uno che l’altro, sono dei classici che non possono mancare nel guardaroba di lui.

Patchwork

Per lavorazione patchwork, s’intende un maglione che viene realizzato con più tecniche diverse. È sia a righe che con trecce, con applicazioni e lavorazioni a punto rovescio.

È proprio l’alternanza e l’affiancamento di varie fantasie e tecniche a rendere il maglione interessante. Naturalmente, è un maglione vistoso per nulla classico, che diventa il punto focale del look perciò il testo dell’outfit deve essere più semplice.

Norvegese

Infine, quando si parla di un maglione norvegese, si fa riferimento a una fantasia tipica del periodo invernale. Le lavorazioni a contrasto si concentrano soprattutto nella parte superiore in dirittura del collo. Sono dei disegni geometrici come rombi e triangoli che conferiscono ai maglioni norvegesi il loro fascino.

Di Grey