Con la bella stagione pronta finalmente a entrare nel vivo, occorre anche aspettarsi un caldo anomalo che molti decidono di affrontare con il supporto di un condizionatore d’aria che ormai si trova installato nella sua grande maggioranza delle abitazioni. Tuttavia, prima di accendere il climatizzatore d’aria dopo un lungo periodo di stop, è bene avere alcuni accorgimenti.

Perché fare attenzione a riattivare il climatizzatore dopo un periodo di inattività

Riattivare un climatizzatore o condizionatore d’aria in seguito a un periodo di inattività richiede maggiore attenzione di quanto si possa pensare. Tanto per iniziare, un impianto installato qualche anno fa e che non riceve da allora adeguati servizi di manutenzione deve essere controllato da un valido tecnico della manutenzione e assistenza condizionatori a Roma.

Una questione non riguarda solo e unicamente il funzionamento dell’apparecchio ma anche la salute degli abitanti in casa. Inoltre, mi conviene sempre investire in un servizio di manutenzione e assistenza condizionatori a Roma per motivi economici. Un condizionatore mal funzionante sicuramente consuma maggiore quantità di energia elettrica producendo una bolletta mensile dal costo spropositato.

Quali sono gli accorgimenti da avere

Dopo aver capito come mai sia necessario avere alcune accorgimenti in più nel riattivare un climatizzatore dopo che è stato inattivo per diverso tempo, arriva finalmente il momento di elencare quali siano nel dettaglio.

Tanto per iniziare, grande attenzione va posta ai filtri dell’aria, delle parti che sono da controllare più spesso di quanto normalmente si faccia.  Vanno tolti e disinfettati con acqua calda e un prodotto igienizzante o addirittura sostituiti del tutto.

Le alette del condizionatore vanno spolverate attentamente poiché nel corso del periodo di inattività è facile che si sia creato un fitto deposito di polvere, polline e altri residui.

Fatto ciò, non resta che verificare l’integrità dei condensatori. In sostanza, è necessario verificare l’assenza di fuoriuscite di gas o liquido refrigerante. In caso contrario, è necessario far immediatamente riferimento a un valido tecnico specializzato della manutenzione e assistenza condizionatori a Roma che sa come riportare il dispositivo alle sue condizioni originali.

Di Grey